Scopri le feste e tradizioni

La celebrazione della Pasqua è di Alzira caratteristiche straordinarie e la loro importanza è stata riconosciuta come concessa il titolo di Interesse Turistico Nazionale 1988. La tradizione di queste celebrazioni è testimoniato negli archivi della città e nel XVI secolo.

TRADIZIONE DI PASQUA


procesion3In epoca medievale e proprie feste della Passione e Morte di Cristo sono stati celebrati con grande splendore. La fondazione di una cappella, detto “Sangue”, culto egocentrico. In questo è stata fondata la prima delle Fraternità (del Preziosissimo Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo o la Vergine della Solitudine).

Successivamente, nel corso di quattro secoli, in un processo continuo, è stato aumentato il numero di corporazioni e confraternite per raggiungere questo stadio in cui sono stati riorganizzati varie corporazioni e si sono formati nuovi: Santa Faz, Santo Expolio, Arresto del Signore, Cristo della agonizzante, Corona di spine e sacramento, ad oggi, hanno fondato nuove gilde, la più recente del Santo Calice, Maria Madre, Santa Maria Maddalena Via Sepolcro del Signore e un passo che porta al Consiglio delle Gilde: la Santa Cruz. Attualmente sono 18 Le Confraternite, con 25 passi e la quota approssimativa di oltre 7000 fratelli.
I resti Imagery, e generale, un'estetica uniforme e del dopoguerra, opere di Antonio Ballester, Carmelo Vicent, Ginocchio Rabasa e Antonio Royo, Rausell y Llorens, e Gaspar Pérez e, in particolare.
La celebrazione della Settimana Santa a Alzira ha trasceso il puramente locale. Prova di ciò è che il partito è stato dichiarato 1988 come di interesse turistico nazionale e, tra le altre cose, per la tradizione che ha tra gli abitanti del villaggio della regione e addirittura provincia. Essi hanno contribuito ad esso diversi fattori tra i quali vale la pena menzionare il recupero della Proclamazione, nei primi anni 80, agire sulla personalità di prestigio della città, della sfera religiosa, sociale e culturale. Altre caratteristiche della celebrazione sono alzireña Tettoie, accordi, motivi ornamentali di immagini di scene che caratterizzano ciascuno dei passaggi, ornamenti delle immagini della Passione in cui l'immaginazione e trabocca d'arte, tutto lo scopo di esaltare i visitatori pietà scultura e in movimento. Anche tu, caratteristiche processioni della città, rendono diverso e unico nella regione questo Alzireña di Pasqua.

tambor1Pasqua, commemorano Alzira con giornate tipo rustico. Montagne e vicine aree residenziali della città (la Casella, il Murta, The Hut, il Montañeta, gli sviluppi di Respirall, San Bernardo e forno Carrascosa, in particolare) e frutteti sono giovani affollate e gli adulti che volano ancora gli aquiloni e, tra giochi e canzoni, mangiare il “mona”. La terza Domenica di Maggio si svolge presso il santuario mariano di Salvatore Montañeta l'offerta di fiori e frutti al santo patrono della città, Virgen del Lluch. Giugno, di solito la prima Domenica del mese, Pellegrinaggio popolare si celebra tra le rovine del monastero di Murta. Il monastero storico che ospitava i genitori Jeromes è evocata da alzireños che si dilettano in una giornata di pic-nic completo. Messa si svolge anche in onore di Santa Maria della Murta. La tua immagine presiede tutte le riunioni e durante la Messa tradizionale viene distribuito il pane benedetto. Al calar della notte, pellegrini di ritorno in città.