Banditori

L'annuncio pasquale è un atto che ha inaugurato le celebrazioni e, anno dopo anno, è riuscito ad affascinare ed emozionare tutti i partecipanti. E 'stato negli anni Ottanta, quando questa tradizione è stato recuperato, che è una caratteristica che identifica il alzireña celebrazione. In questa cerimonia, è l'ospite annuale, il nostro annotator, che si concentra l'attenzione del pubblico; e non c'è da meravigliarsi che anno dopo anno e, Visitiamo personaggi famosi legati al mondo della cultura, religioso e sociale. Artista, comunicatori, emiencias religiosi, avvocati, Professori, accademico, ecc. In definitiva, una delizia per coloro che frequentano il messaggio di apertura alle celebrazioni del Grande Settimana.


Banditore 2018


pregon

PACO NADAL

Paco Nadal Lauterio es un periodista valenciano, y ha trabajado en diferentes medios de comunicación. En los años 1969 e 70 en Radio Popular, e da 1971 un 1990 en Valencia Ser. Ya en la década de los 90 hasta su cierre, formó parte de la plantilla de Radio Televisión Valenciana siendo uno de los presentadores más veteranos y populares de esta cadena.
Desde sus inicios de la RTVV se dedicó, principalmente, a la retransmisión de programas deportivos, como partidos de fútbol, lucha libre, pelota valenciana o Fórmula 1, tanto en las cadenas Canal Nou y Canal Nou Dos como Ràdio Nou.
En verano de 1990 realizó las retransmisiones de pressing-catch, que disfrutó de altas audiencias gracias al uso de un vocabulario plano y divertido, con giros lingüísticos populares.
Fue uno de los primeros presentadores de “Minuto a Minuto”, junto a Paco Lloret. También fue presentador de “Paco, Paco, Paco”, uno de los primeros concursos de Canal Nou, y posteriormente de programas como “Telexut” en 1997, dedicado al mundo del fútbol, o el magacín “Ara per Ara”. También ha sido comentarista de corridas de toros y ha retransmitido varios actos, como “La Tomatina” de Buñol, processioni, Hogueras de San Juan, Fallimenti, Moros y Cristianos, Campanadas de Fin de año, ecc. También ha colaborado en periódicos como As, Levante EMV o Las Provincias entre otros.
In 2015, fue distinguido con el premio “Amorós” del Ayuntamiento de Valencia, por su dilatada trayectoria en diversos medios de comunicación nacionales y valencianos, en los que siempre aportó una innegable labor de promoción y difusión del deporte y los deportistas valencianos. Paco Nadal, ulteriormente, es el presidente de la Asociación de la Prensa Deportiva Española en Valencia

2017 Luis del Olmo Marote

La nostra Crier è considerato come uno dei grandi "istituzioni" Giornalistica di Spagna. durante 40 anni ha diretto e presentato il programma Protagonisti radiofonici, il più lungo nella storia della radio spagnola, che è iniziato il 1 Luglio 1973, più di 12.000 programmi. Tra i numerosi riconoscimenti, premi e riconoscimenti in data 2002 la sua intervista con Antonio Gaudí sedia a dondolo una speciale Giuria Menzione Premi Waves. La 26 Gennaio 2007 E 'stato investito Doctor Honoris Causa dalla Universidad Rey Juan Carlos di Madrid. In 2012 ha ricevuto, alla 59 ° edizione del premio dato da Radio Barcellona Cadena SER, Onde Premio speciale della giuria. La 7 Ottobre 2016 E 'insignito della Gran Croce dell'Ordine di Alfonso X il Saggio. Luis del Olmo Marote estará acompañado del barítono Luís Santana y del pianista Antonio López Serrano, los tres interpretarán el Concierto-Pregón dedicado a la Semana Santa de Alzira.

LUIS SANTANA, barítono Este barítono Zamorano comienza sus estudios musicales a los cinco años, estudia con grandísimos maestros de la talla de Juana Peñalver, Consuelo Barrio, María Teresa Manzano, Miguel Zanetti, y en la actualidad lo hace con el eminente tenor español Pedro Lavirgen y con Teresa Berganza. Ha actuado en los teatros y salas de concierto más importantes de nuestro país: Gran Teatro del Liceo, Auditorio Nacional de Música, Fundación Juan March, Auditorio de Zaragoza, Maestranza de Sevilla, Principal de Alicante, Cervantes de Málaga, Miguel Delibes y Teatro Calderón de Valladolid, Romea de Murcia, Auditorio de León, Fundación Príncipe de Asturias, Circulo de Bellas Artes de Madrid, ecc. Le han dirigido batutas de la talla de García, Roa, Frizzi, Osa, Wilson, Alapont, Lencko, Vasilencko, Diadura, Monsalve, Abelló, Sainz Alfaro, Ortega, Popa, Mesa, Todorov, y un largo etc…. Conciertos memorables en la basílica del Pilar de Zaragoza ante sus majestades los reyes de España, Novena sinfonía de Beethoven en el Auditorio nacional de Música junto al legendario Orfeón Donostiarra con la presencia de su majestad la reina, réquiem de Mozart en la Catedral de Sevilla, réquiem de Brahms en la Catedral vieja de Salamanca, Homenaje a Victoria de Los Ángeles en la iglesia dónde fue bautizada, Homenaje a Teresa Berganza y a Antón García Abril. Homenaje en el Auditorio de Lleida a Ainhoa Arteta. Gira de conciertos con la gran Nati Mistral, y el desaparecido Paco Valladares sobre la poesía española. Inauguración del festival Otoño musical Soriano bajo la batuta de Odón Alonso. Festival de Robles de Laciana junto a Rosa Torres-Pardo, Festival Internacional de Úbeda, Catedral de Santiago de Compostela etc. Ha tenido la satisfacción de actuar en las diecisiete Fundaciones de Santa Teresa de Jesús y los lugares representativos por dónde anduvo la santa castellana junto a Paloma Gómez Borrero y Antonio López Serrano. Trabaja con la soprano española Cecilia Lavilla Berganza con la que ha actuado en gran parte de la geografía española.

ANTONIO LÓPEZ SERRANO, Piano Natural de Priego de Córdoba. Inicia sus estudios musicales en el Conservatorio Superior de Música de Córdoba con su maestra Carmen Flores, finalizándolos en el año 1978 con las máximas calificaciones y el premio extraordinario fin de carrera. Recibe clases de maestros como Dimitri Bashkirov, Christopher Elton, María Curcio, Rafael Quero y Rafael Orozco. Ha sido galardonado en certámenes tan importantes como el Concurso “Manuel de Falla” de la Universidad de Granada, premio “Tesorillo 1997”, Académico correspondiente de la Real Academia de Córdoba de Ciencias, Bellas Letras y Nobles Artes. Hijo predilecto de Priego y “Prieguense del año” en 1989. Especializado en el repertorio vocal, ha acompañado a grandes cantantes de la lírica, desarrollando una actividad concertística que le ha llevado a realizar actuaciones en importantes Centros Musicales de Europa, América y Extremo Oriente, así como conciertos en toda la geografía española. Realiza grabaciones para emisiones de Radio y Televisión en Canadá, Venezuela, China, Polonia, Italia, Turquía, Argelia, Chipre, Siria, Uruguay, Perù, Ecuador, Colombia, Nicaragua, Honduras y España (T.V.E., Canal Sur y Radio Nacional), así como varias grabaciones discográficas.

2016 Andrés de Sales Ferri Chulio

ANDREW DELLE VENDITE Ferri Chulio. nasce 5 novembre 1947, in svedese, Ribera Baixa. Studiare la maturità presso l'Istituto del Lavoro della popolazione urbana, da PP. Sa-lesianos. Entrato nel Seminario Metropolitano di Valencia e, al termine degli studi teologici, Viene ordinato sacerdote 4 giugno 1975. In 1983, Jaén Accademia Mariana nomina Accademico. Da 1984 dirige l'Archivio di popolare religiosità dell'Arcivescovado di Valencia. Da 1989 Onorario Cronista è Fortaleny. giorno 6 Luglio 2004, l'Accademia Reale di Belle Arti di San Carlos de Valencia scelgono come Accademico, e possedere la 1 Febbraio 2005. giorno 15 giugno 2007, Real Academia de la Historia nomina Membro Corrispondente a Valencia. Ha sviluppato varie voci per la Grande Enciclopedia di Valencia (1991) e varie biografie per l'anno a cura di Christian B.A.C. (Madrid, 2002-2006).

Ha sviluppato il suo ministero pastorale come coadiutore di Alberico, Ribera Alta (1975). Cura di carica Benimuslem, Ribera Alta (1976). Cura della pelle Patróy parroco incaricato di Valld'Alcalà, Beniaia e Margherita, Marina Alta (1977). Pastore di Ador,l'Horta de Gandia (1978). Cura parroco Fortaleny, Ribera Baixa (1984-2000) e pastore di Riola, Ribera Baixa (1993-2000).

Ha consegnato IL GRIDO DI PASQUA IN: 1976, Alberico; 1980, 1989 e 2008, svedese; 1991, Benetússer; 1992, Algemesí; 1996, Alboraia; 1997, Cheste; 1998, Benifaió; 1999, Cucchiaio; 2000, Denia (Alicante), Carcaixent e Burjassot.

IL SUO RAPPORTO CON ALZIRA:Triduo alla Madonna del Murta in 1982, 1995, 2000 e 2006. Novena alla Madonna di Lluch in 1988. Professore di religione presso l'Istituto José Mª Parra 1991-1997. Festa della Confraternita della Madonna Addolorata, San Juan Bautista Parrocchia 1992. Cartella "Le gioie di Santa Maria de la Murta di Alzira", 1992. Cartella "Le gioie di Santa Maria del Lluch a Alzira", 1992. Proclamazione della Festa di San Bernardo martire, 1996. Novena all'Immacolata Concezione nella parrocchia di San Juan Bautista, 1999. Conferenza sulla Archivio Comunale 2005.

COLLABORAZIONE IN RELIGIOSO PUBBLICAZIONI ALZIRA:Festa della Madonna di Murta: 1986. Le gioie primitivi della Madonna di Murta. 1987. Blackness di Santa Maria della diocesi di Valencia. 1989. San Vicente Ferrer e Santa Maria de la Murta. Festa di San Bernardo martire: 1997. testo Pregón proclamato in 1996. Festa della Madonna di Lluch: 2001. Una sconosciuta edizione delle gioie della Madonna di Lluch. Bollettino "L'altalena". Parroquia de Santa Catalina: 2003. La pala del Santo Cristo della Vergine Maria, nella chiesa di Santa Maria Alzira. Un patrimonio recuperato. magazine Martiri. Festa di San Bernardo martire: 2006. popolare iconografia di San Bernardo martire Alzira. 2009. Il pittore Vicente Lopez, Giordania e la cappella e Santbernat registratori e li Germanetes.

2015 Alejandro Arráez

Arráez Alejandro ha iniziato la sua carriera molto giovane, con quindici anni, in un Payroll legge in Albacete. In 1957 abbandonare il consiglio di aderire, opposizione precedente, Gli insegnanti commerciale Corps servizio del Tesoro (Finanziaria e fiscale Ispettori oggi). Esso è destinato per il Ministero delle Finanze in qualità di Chief Revenue Registrazione e Estates, e 1971, appuntamento ministeriale, è integrato nel US Internal Revenue Service su un progetto di gestione fiscale.

E 'stato presidente dell'Associazione spagnola di Finanza Dirigenti, anche collaborato, dolorosamente, numerosi articoli di giornale nazionale stampa specializzata circa il rispetto degli obblighi fiscali e la trasparenza fiscale. Durante il suo tempo come sottolinea politici della presidenza del Partito Liberale. Alejandro è anche appassionato di sport, E 'stato Presidente del comitato per la concorrenza di Granada e dal Consiglio di Granada Club de Futbol Gestione. Anche lui è stato un membro della Federazione Internazionale di Sci, come General Counsel della Federazione spagnola di Sport Invernali.

2014 Irene Villa González

Irene Villa González, giornalista e sciatore paralimpico. Si è laureata in Comunicazione Audiovisiva e Filosofia presso l'Universidad Europea de Madrid, e Psicologia presso l'Università Complutense di Madrid. Tra la carriera di Irene Villa mette in evidenza nel file di documentazione audiovisiva NODE (RTVE), interviste per riviste come Ciao e Telva. Contribuire a raduni giovanili in RNE, nel programma Nieves Herrero, "Che cosa è la vita". Nel mese di aprile 2004 Associato Chiamato a Madrid della AVT. Nel mese di ottobre 2004 pubblicato il suo primo libro "Sapere che è possibile". Alcuni dei titoli delle lezioni tenute da 1996 tutta la Spagna, il suo: "Superare il terrorismo", "L'uguaglianza è il lavoro di tutti", "Per la parità dei diritti", "Le barriere sono fino a voi", "Il terrorismo e la società democratica", "In difesa della democrazia", "Per la solidarietà e la dignità", "Nazionalismo", "Tasti psicologici per affrontare la tragedia dell'11 marzo", "Educare in amore", "Cura psicologica delle vittime del terrorismo Association", "Ruolo delle vittime del terrorismo nella società", "Una continua lotta per la dignità", "Umanizzare per la convivenza", "Sostegno sociale e politico per le vittime del terrorismo", "PTSD nei bambini", "Forza e calore contro la violenza di genere", "La malattia come opportunità di cambiamento". Nel mese di settembre 2005 inizia la sua collaborazione settimanale: "Per chi è coinvolto", sulla torcia elettrica radiofonica COPE. Nel mese di ottobre 2006, pubblicato il libro "S.O.S.. Vittima del terrorismo ". Nello stesso anno ha collaborato in riunioni programmare Telemadrid: "Hoy por ti". In 2007 entra a far parte della prima squadra sedia di sci femminile, Nella gara a squadre di sci alpino Tratto da "Fundación También". In 2008 programma collabora incontri Antenna 3: "El metodo per la". In 2009 lavora come editorialista per il quotidiano "La ragione". Nello stesso anno è stato professore e psicologo dei valori umani e punti di forza nel Stage di Santa Maria del Camino de Madrid. In 2010 vince due medaglie d'oro ai Campionati del catalano, due argenti e due bronzi in Francia Campionati e due argenti in España'10 Championships. Dal febbraio 2011 Tertulliano è in quattro mattine, Curri y Cía (LA10) e TDT (Noi vi diamo il pomeriggio, 13TV). Nello stesso mese riscrive il suo primo libro, "Sapendo che è possibile, 20 anni dopo ". Nel mese di aprile 2011 proclamato campione Cup Ski Adattato Spagna. Nel mese di ottobre dello stesso anno, pubblicato Memorie libro di una tassa. 30 anni di lotta al terrorismo, l'ingiustizia e la criminalità economica. Egli ha parlato della serie di conferenze della Fondazione "Quello che veramente conta", con altri altoparlanti come Toni Nadal, Jaume Sanllorente, Fernando Parrado ... Ha ricevuto numerosi premi, come il premio per esemplare 1991 Rotary Club di Madrid-Puerta de Hierro, Kid Premio d'Europa per mano di Lady Di (Londra, 1992), Garbanzo di appartamento 2000 per valore e coraggio, Joya de Madrid 2001 come esempio di pace e convivenza, Medalla lo SPIRITO 1998, Valori National Education Association Award Sindaco Paolo 2002, Isabel Ferrer Award 2007, Microfono d'argento per il suo libro sapendo che si può, Gran Croce al Merito Foundation Humanitarian Award e Miguel Angel Blanco convivenza 2008. In 1992 è stato nominato per il Premio Principe delle Asturie per la concordia e Vittoria Awards (Washington).

2013 Aureliano J. Lairon Plá

Aurelia J. Lairon Plá (Alzira-Valencia) Si è laureato in Geografia e Storia (specializzandosi in Storia Medievale) presso l'Università di Valencia, Dottore in Geografia e Storia presso la stessa università, Archivista comunale di Alzira, Cronista ufficiale della città e professore del Diploma di istruzione presso l'Università Cattolica di Valencia San Vicente Martir (sede di Alzira e Xàtiva) . E 'autore di numerosi articoli sulla storia, tradizioni e costumi pubblicati su giornali e riviste e, in particolare, libri Alzira. Nomi di luogo. Immagini e documenti (1985), Hallmarks. Lo scudo e la bandiera della città di Alzira (1994), Alzira. Ieri e Oggi (in tre volumi) (2003, 2005 e 2012), Alzira. Cronaca del XX secolo (in sette volumi) (2002-2008), Records della Passione. Pasqua Alzira (2008), Un approccio alla storia della Madonna di Lluch, Patrona di Alzira (2009) e ripariale. Uomini e donne del Paese XUQUER (2011) e coautore con Diego Gomez e Gesù Marrodan scuola e Comune. L'Enseñanza Alzira (1700-1812) (1994), Vercher Salvador Guida per l'Archivio Comunale di Alzira (1997) e catalogo dei periodici Alzira (1856-1976) (2004) , Montagud e Josep Bernat Carrillo Alzira. Illa Júcar (2005) e Pablo Alfonso García Rovira Marin. Un uomo di comunicazione (2011) e Alzira. Cronaca del XXI secolo (2001-2006) che sarà rilasciato il prossimo 18 Dicembre. Ha trascritto innumerevoli documenti e testi di epoca medievale e moderna che si occupano della storia del suo popolo, che hanno dato luogo a pubblicazioni come La dogana del Monastero della Murta (1750) (1984), Libre vari statuti e disposizioni adottate dal consiglio della città di Algezira (2001), Libro della Vita, martirio e alcuni miracoli di San Bernardo martire, Il territorio naturale della città di Alzira Fray Honorato Gilbau (2007) e Obituari il Monastero di Santa Maria de la Murta d'Alzira (1579-1798) (2012). Ha partecipato, studi e comunicazioni, in giorni diversi, simposi e congressi; E 'stato fondatore, coordinatore e segretario del comitato consultivo della rivista di studi storici di Al-Gezira e fa parte del Segretariato Permanente dell'Assemblea di Historia de la Ribera. Attualmente collabora con l'Accademia di Valencia di Lingua, parte del documentario comitato di valutazione per i comuni del Valencian Generalitat Valenciana e pubblicato ogni Domenica nell'edizione settimanale di cronico quotidiano regionale Ribera del Levante-EMV. Questo è, ulteriormente, Collabora regolarmente con il Libro dei principali festival e Patrono di Carr. Anno 1987 preparato la relazione che ha costituito la base per l'anno successivo è stato dichiarato in Alzira partito Pasqua Interessi di National Tourist, distinzione che il prossimo anno festeggerà 25 anni. E quest'anno ha pubblicato il collegamento all'applicazione di Vicerectorado Cultura relazione, Uguaglianza e Pianificazione presso l'Università di Valencia ha la dichiarazione di Interesse Culturale Immateriale Alzira Tamborada abilitato. Era un predicatore della Settimana Santa di Alberico (2005), Alginet (2011) e Carcaixent (2012) ed è stato premiato, tra le altre organizzazioni e istituzioni, dai Comuni di Alzira (2002) e Carcaixent (2011) con i loro scudi d'oro.

2012 José S. Murgui Soriano

José S. Murgui Soriano José Salvador Murgui Soriano. Membro della Royal Academy di Cultura Valenciana e cronista ufficiale di Casinò (Valencia). Nato a Casinos (Valencia) Marzo 1958. Si tratta di una persona molto poliedrica e poliglotta. A 20 anni ha iniziato a lavorare a Bancaja e da allora ha unito il suo lavoro con la formazione. Attualmente è responsabile per il patrimonio artistico e la Fondazione Bancaja Segorbe e Sagunto. Si è laureato nel protocollo Miguel Hernández University e l'Istituto per lo Studio del Protocollo di Madrid e anche un professore di FP. e ha partecipato a numerose protocollo convegni nazionali e internazionali e il Forum di Barcellona "Comunicazione e diversità culturale" o Dialoghi del Forum. "Il ruolo delle imprese nel XXI secolo". Ha partecipato a numerosi corsi di Museologia a Madrid, Monastero di Montserrat Barcellona e Siviglia. Ha girato l'Europa e il mondo come un coordinatore culturale mostre d'arte, collaborando con musei in Francia, Ungheria, Grecia, Portogallo ... e altre città spagnole. Per la sua ricerca, da 1994 ricopre la carica di cronista del Casinò, responsabilità che è stata concessa dal consiglio piena nella tua zona, tra le altre ragioni già menzionate, per la loro recopiladora e l'attività conservativa che si accumula nel vostro archivio privato. Ha scritto numerosi articoli e pubblicazioni sulle sue persone e ha collaborazioni con i media a livello regionale e nazionale. Come un cronista di Casinos ha scritto i seguenti libri Casinò, una città di Valencia (1997); La nascita dei casinò (2000); L'obra collezione di Nabetse i Chasu (2003); San Roque, un vicino di Casinos da 1885 (2003); Ricordando la nostra memoria (2006); Il Santo Cristo della Pace e Casinò (2009); Casinos XVII secolo 1815 (2010) e casinò 1985: Un anno di vita (2011). Attualmente studia gli effetti dell'invasione napoleonica su delega di Liria. L'anno scorso 2011 è stato nominato professore presso l'Accademia Reale di Cultura Valenciana. In 1996 è stato eletto sindaco di Casinò, carica che ha mantenuto fino al giugno 2007. Nell'anno 2000 ha fondato il "Dolce Artisan Fiera Casinò", rivelando al mondo i dolci e caramelle della sua popolazione. Durante questi anni, Lui la presentato con dolci e caramelle a molte persone nel mondo; prigionieri del carcere di Valencia, primi ministri e ministri di Panama, Guatemala, Madagascar, Afghanistan, Perù, Portogallo, Polonia ... ma il regalo più bello è stato il Papa e oggi Beato Giovanni Paolo II, coloro che lo conoscevano come Il Sindaco di Turrone e con il quale ha condiviso un cordiale amicizia. Collabora con le associazioni senza scopo di lucro e contatti con il Terzo Mondo in azioni specifiche. Lezioni di "vitalità e gioia di vivere" in quanto da 1992 è un pacemaker e spesso è stato sottoposto ad un intervento chirurgico.

2011 Mª Ángeles Fernández Muñoz

Mª Ángeles Fernández Muñoz Mª Ángeles Fernández Muñoz, Giornalista, Direttore del programma e Presenter " Ultimi Domande" RTVE. . María Ángeles Fernández (Madrid 1972) ha una laurea in Infermieristica della Laurea Pontificia Comillas in Scienze dell'Informazione, Ramo Giornalismo, Università Complutense di Madrid. Ha iniziato la sua carriera di giornalista 1994 Diocesano Radio Televisione di Toledo. Da gennaio 2001 Ultimi domande dirette e presentati nel 2 e la spagnola TV Channel International. Dirige anche, e presenta il programma newsletter Frontera e Good News, Radio Nazionale di Spagna, da settembre 2008. Ha diretto, in particolare, documentari Biografia di Giovanni Paolo II e di pellegrini in Terra Santa. Collabora in varie pubblicazioni, come Star Magazine e il messicano settimanale The Observer Notizie. Egli è l'autore di "Adozione. L'incontro della vita " (2008).

2010 Padre Ángel García Rodríguez

Padre Ángel García Rodríguez Nato a Mieres, Asturias (Spagna) la 11 Marzo 1937. Sacerdote diocesano. Fondatore della Associazione Croce di Los Angeles e fondatore dei Messaggeri di Pace dell'Associazione e Presidente Fondatore della Golden Age Associazione ei Messaggeri di Peace Foundation. Una delle prime destinazioni di Padre Angelo, neo sacerdote ordinato si rivolgeva la cappellania del vecchio orfanotrofio a Oviedo. Da allora ha iniziato a lavorare per fornire i bambini c'è una cosa più vicina interna ad una normale medio della famiglia e raggiungere il loro sviluppo personale e psicosociale- piena attività attraverso la crescita in un ambiente familiare, personalizzato e stretta in cui i bambini potevano trovare il calore e l'amore necessari nella formazione. Così è nato il primo case messaggeri di pace dove i fratelli potessero continuare a stare insieme, dove ragazzi e ragazze insieme alzarono, qualcosa di totalmente rivoluzionario in Spagna in quel periodo. Presto queste famiglie stavano diffondendo in tutta la Spagna e poi cominciò ad aprire in molti altri paesi, soprattutto in America Latina. Con il passare del tempo, l'attività incessante e instancabile di padre Angelo è stato diversificando , creazione di progetti e risorse per proteggere e migliorare la qualità della vita di altri settori sociali vulnerabili, quali disabili fisici e mentali, donne vittime di violenza domestica, Immigrati, ecc. Gli ultimi anni, e soprattutto nei paesi occidentali, una delle principali preoccupazioni di Padre Angelo sono anziani, spesso trascurato, frequenti vittime dell'oblio. Per loro ha creato case di cura, centri diurni e altri progetti per promuovere la loro vita e la loro integrazione sociale, lottando soprattutto per alleviare la solitudine che colpisce gli anziani nel mondo sviluppato e la trascuratezza sociale e istituzionale di cui sono spesso soggette. Più di due decenni dalla sua attività ha attraversato il confine con la Spagna per promuovere il tenore di vita delle comunità e migliorare gli aspetti relativi al benessere delle persone più bisognose nei paesi in via di sviluppo. Padre Angelo ha anche ascoltato gli imputati di assistenza urgente umanitaria da parte dei paesi che hanno subito catastrofi naturali o attraverso momenti di particolare difficoltà: L'uragano Mitch, terremoti in El Salvador, Crisi Argentina, recenti guerre in Iraq e in Libano, il terremoto in Iran, Tsunami nel sud est asiatico, ecc. mettendo in atto le risorse necessarie per venire in loro aiuto. L'opera di Padre Angelo è stato assegnato il Premio Principe delle Asturie per la Concordia, e molti altri premi nazionali e internazionali, tra cui il numero seguente: - Gran Croce d'Oro dell'Ordine Civile di Solidarietà Sociale. - 50 ° anniversario Special Award IMSERSO. - Croce d'Oro Solidarietà Ministero degli Affari Sociali. — Premio Alleanza Mondiale per la Pace. - Medaglia del Ministero della Gioventù. - IMSERSO dal premio Campaign "Vogliamo più di un bambino". - Premio Man. - Tonetti Award per il lavoro umanitario. - Golden Apple Award. - Quijote de la Mancha Award. - Città di Ceuta coesistenza Award. - Canoa Solidarietà Award. - Diario El Comercio Award. - Master Gold Forum Senior Management. - Croce d'Oro dell'Associazione Spagnola di sviluppo europeo. - Star Award Costa del Sol. - Premio per la solidarietà, Union Fenosa. - Silver Award Caravel, Ibero-American Press Association. - Premio "Personalità 2003", International Press Club. - Premio "Personaggi di solidarietà" Tertulia XV. - Star Gold Award, per il suo impegno umanitario, Media Club. - Premio "Cándido Foundation" Impegno e lavoro sociale. - Defender Award Minor Madrid. - Premio Human Behavior. l'Associazione Spagnola Culta Word e Easy Virtue. - Premio spagnolo universale 2005. - Universal asturiano Award 2005. Egli è anche direttore della rivista "Chiaro Scuro", Cappellano mozarabica di Toledo e Cappellano Magistrale dell'Ordine di Malta, Cavaliere dell'Ordine Costantiniano di Gerusalemme, Membro di Merito della Carlos III Fondazione e Favorite Son di Oviedo, ma soprattutto è popolarmente conosciuta come la "Padre Angelo Messengers", il padre dei figli della miseria, malattia , emarginazione e l'indifferenza.

2009 Pancrazio Celdrán Gomariz

Pancrazio Celdrán, Dottore in Filosofia e Lettere, e Bachelor of Language and literatuta ispanici. Pancrazio Celdrán Gomariz un dottorato di ricerca in Filosofia presso l'Università di Madrid, legato alla Complutense; laurea in Lingua e Letteratura. Ha un Master in Storia comparata, e vari diplomi in Medio Oriente Storia, Inglese e americana Lingua e Letteratura, ed ebraico Lingua e Cultura. In precedenza, ha studiato giornalismo presso la Scuola Ufficiale. Ha articoli pubblicati e libri relativi alla loro specialità (Storia medievale e letteratura). Come insegnante, E 'stato un lettore di spagnolo in Florida e California; docente ospite presso diverse università, tra cui Haifa Israele, Gerusalemme e Beer-Sheva, dove ha insegnato promuovere la creazione dei presidenti di studio della cultura ispanica per diversi anni in Medio Oriente. Il suo aspetto giornalistico ha avuto grande sviluppo nel mezzo radio, e sulla stampa scritta e televisiva, sceneggiatura, programma creatore, raduni partecipanti, columnist e autore report. Egli è anche autore di diversi libri Memories per diverse personalità della vita sociale. Alcuni dei suoi programmi e corsi sono divenuti in seguito i libri, essendo le ultime tre opere: Cento storie d'amore, Vecchio romanticismo della Cappella di Betlemme, e Storia delle Cose -questo scorso in questa stessa Collezione. Egli è l'autore di una Storia della Spagna attorno al loro carattere, il sostegno del Ministero della Cultura; così come una storia di Culturising d'America, per la Conferenza Episcopale Spagnola.

2008 Manu Rivers

Manu Rivers, Giornalista e TV Presenter Manu Ríos nato a Valencia nel 1967, Scoprì presto che il giornalismo era la sua vera vocazione. Con solo 16 anni muove i primi passi alla radio e oggi, oltre ad essere un presentatore di autonomic televisivo più popolare, Si è guadagnato il rispetto di pubblico e critica grazie alla sua serietà e credibilità. Formata in tutti i rami del giornalismo, lungo 25 anni ha lavorato in vari media; Antenna 3 Radio, Periodico El Mundo, Radio 80, Canale 9, Antenna 3 TV, Punt Dos, Intercontinental Radio e Radio 9, dove si è esibito sia compiti presentatore conduttore di fronte alle telecamere o microfoni, e dietro, praticare il giornalismo come redattore, direttore o il coordinatore di ritrasmissioni. Conosciuto soprattutto per il suo lavoro sulla macchina fotografica, e più specificamente in Canal 9 Ha lavorato 12 anni, Manu ha lavorato come giornalista radiofonico su 8 anni e altri 5 si è dedicato alla stampa. Anche se ha fatto programmi di intrattenimento così popolari come "Benvenuto" (Canale 9), "Quella volontà, volontà" (Canale 9), "La vita è una Prova" (Canale 9), "Sabor a ti" (Antenna 3 TV) oh "Morning-Mattina"(Canale 9) E 'spazi informativi, "Telelavoro" (Canale 9), "Parlare dritto"(Canale 9) e "Punt Mira" (Canale 9) e soprattutto nel servizio pubblico, dove si dichiara più a suo agio; "PVP" e "TV Research" Canale entrambi 9 , oltre ad essere pionieri nel nostro paese, utilizzando la telecamera nascosta come strumento giornalistico televisivo, Erano un buon esempio di ciò che viene inteso come la televisione pubblica utilità. Amante della loro terra e della sua gente, nel corso degli anni è diventato uno specialista in cultura popolare, a condividere con il pubblico la loro conoscenza delle feste e tradizioni più emblematici di Valencia; Fallimenti, Falò, Gaiatas, Moros y Cristianos etc, oltre a dirigere e presentante Punt 2 e Canal 9 il programma "Tenuta". Manu è un esperto in celebrazioni religiose e Pasqua. Ricordati sono le ritrasmissioni della Missa d'infanti e Trasllat de la Mare de Déu dels possiedono Desamparats e Maritime Settimana Santa Valencia, Alicante la Settimana Santa e la Pasqua Alzireña.

2007 Raga José Gil

Raga José Gil , Vice-Cancelliere dell'Università Cattolica L'economista José Tomás Raga Gil, ex rettore della Universidad San Pablo-CEU e professore in diverse università spagnole, nato a Catarroja, Valencia, in 1938. Laurea in Giurisprudenza presso l'Università di Valencia ed Economia presso l'Università di Barcellona, ottenuto un punteggio di straordinaria "cum laude" per la sua tesi "Note per la determinazione della struttura della base economica nella regione di Valencia". Raga ha lavorato presso il Banco Urquijo e diretto commerciali Motors. E 'stato docente di Economia Politica e Finanza Pubblica presso le università di Murcia e Complutense de Madrid, e rettore della San Pablo-CEU, College è professore della stessa disciplina. Giugno Paolo II concesse Ragala Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre di San Gregorio Magno, su richiesta della Conferenza Episcopale Spagnola 28 Marzo 2000. Questo è il più alto riconoscimento dato dalla Chiesa per un laico, è stato imposto dal Cardinale Arcivescovo di Madrid, Antonio Maria Rouco Varela, la 11 Che lo stesso anno. E 'stato insignito anche della Medaglia d'Onore presso l'Università Complutense di Madrid e la Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X il Saggio, distinzione concessi dal governo, su richiesta del Ministro della Pubblica Istruzione e della Cultura, Mariano Rajoy, la 17 Dicembre 1999. José Raga è autore di diversi libri legati all'economia.

2006 Alberto Torner Rose

Alberto de Rosa Torner nato a Valencia 17 Ottobre 1962. Ha studiato presso la Capogruppo Collegio San Giuseppe Calasanzio Escolapios. Ha poi studiato la carriera di Economia e Business Administration laurea presso l'Università di Valencia in promozione 1980-1985. Ha continuato i suoi studi a Barcellona, per il grado di Master of Business Administration (M.B.A.) da il prestigioso ESADE Business School di Barcellona ele, dove visse dal 1985 un 1987. Torna a Valencia il vostro commercio e che unisce la società di revisione internazionale Arthur Andersen. Più tardi, succede a lavorare nella compagnia di assicurazione I IAPFRE, don & ricopre la carica di Controllore del ramo. Levante. In 1990, dà una svolta importante della sua carriera iniziando la sua carriera nella gestione della salute, forse influenzato dalla tradizione di famiglia (suo padre era un medico). Da 1990 e 1995 lavora nel gruppo di risate, il più grande gruppo sanitario privato Valencia e uno dei più grandi in Spagna, attraverso la Virgen del Consuelo Clinic come Vice Direttore di Gestione, Ospedale Valencia Sea (Vecchio Ospedale San Juan de Dios) Amministratore Delegato e Ospedale 9 ele ottobre come Managing Director, dove ha avuto l'opportunità di ospitare l'apertura di questo Ospedale Privato, il più grande di Valencia, e se il suo primo Amministratore Delegato. Più tardi, indietro di Valencia Consulente per lavorare in ospedali (CODEH), dove, casualmente, noto e partecipa nello studio di un progetto per la realizzazione di un ospedale nella città di Alzira. Chi avrebbe pensato alcuni anni dopo! In 1996 è legata a Chirone Hospital Group come Amministratore Delegato della Chiron Clinic Valencia. In questa fase, inizia la modernizzazione di questo tradizionale centro di Valencia, e la sua espansione oltre i limiti dell'area ospedaliera. La rapida crescita di questo gruppo a Valencia non è passata inosservata e in ritardo 1998 è assunto per intraprendere una sfida di enorme importanza nella salute spagnolo: Primo ospedale pubblico di gestione con un unico modello di gestione, nella città di Alzira e le contee di La Ribera Alta e La Ribera Baja. Una sfida importante per molti motivi. Prima di tutto, la necessità per la regione di avere un ospedale dove prima non c'era, con i media tecnologia molto leader anche oggi. E naturalmente, anche dalla novità del suo modello di gestione, dalla coesistenza di forza lavoro e personale che già lavorano in centri specializzati, e anche i giovani si Responsabile (36 anni in cui ha assunto questa responsabilità!. Nei sette anni che sta lavorando cl Hospital de La Ribera, sono importanti riconoscimenti ottenuti hanno rilasciato il nome di Alzira su tutto il territorio nazionale. Per esempio, lop quattro Awards ' 20 Miglior grande ospedale generale in Spagna, il Nova Award per la Qualità, o il Premio Nazionale per l'Innovazione in Gestione della Salute e amministrazione della Scuola nazionale della sanità e del Instituto Carlos III. La "Modello Alzira" ha trova anche il mondo ha camminato attraverso più di 200 nazionale ed i visitatori internazionali che h ~ ricevuto questo centro fin dalla sua apertura e inclusi i circuiti possono essere clou del primo ministro José María Aznar, e il ministro della Salute Ettore Lombardo Argentina, e il Vice Ministro della Salute del Cile Ignacio Astorga nonché i rappresentanti dei governi e delle istituzioni Reinr Unito, Italia, Svezia, Portogallo, Germania, Belgio, Polonia Francia, Olanda, Costarica, Nicaragua, Venezuela, Brasile Cuba, ecc. Inoltre Alberto de Rosa è stato invitato e ha pato parteci in più di un centinaio di conferenze sia Englis: come nel resto d'Europa e in America. Nell'anno 2003, Gestione non ha solo l'Ospedale di L Ribera, ma la cura primaria per tutte le popolazioni di Dipartimento 11 Salute coprono oltre 240.000 abitante: la distribuzione di una grande attività per migliorare tutti i centri di salute d Shire. Così, Pochi mesi fa, il nuovo Centro di Salute aperto 1 Città Alzira. "Santi Patroni" è il più grande e il miglior centro di salute pato equ di Valencia, convirtiéndo Alzira, come lc piace dire Alberto Rosa, "nel quinto dubbio Valencia in infrastrutture sanitarie, sole dietro Alicante, Castellón, Elche v Valencia". Il suo collegamento a Alzira essere per sempre.

2005 JUAN GABRIEL FERRER COTINO

Juan Gabriel Cotino Ferrer è nato a Xirivella (Valencia) la 26 Gennaio 1950, all'interno di una famiglia di piccoli imprenditori. E 'stato nominato presidente della Camera di Xirivella Agraria con 22 anni e del rappresentante designato del settore zootecnico in Agraria Camera Provinciale, essendo uno dei più giovani per accedere a queste rappresentazione lavori. Funzioni derivate da queste posizioni gli ha permesso di incontrare i rappresentanti di altre regioni e di lavorare insieme su problemi comuni. Questo sforzo congiunto ha portato in una partnership che è stato l'inizio della futura Unione dei giovani agricoltori a livello nazionale. Nella provincia di Valencia, è stato uno dei creatori della Associazione Valenciana di agricoltori (AVA) Nel settore zootecnico, richiesto una società di secondo grado che ha produttori di bestiame insieme più da latte (FRISOVAL) Ha inoltre costituito l'Associazione di trasformazione agraria Società di Valencia. E 'stato uno dei fondatori della UCD a Valencia, essendo Consigliere in Xirivella da questa formazione. Dopo la scomparsa di questo partito politico, ha promosso a livello nazionale il Partito Democratico Popolare, successivamente aderito al PP. Nell'anno 90, Juan Cotino abbandonato il suo bestiame ed è stato lasciato con la parte agricola della loro attività. Già nel Partito Popolare, è stato presentato alla candidatura di Rita Barberá Città di Valencia in 91. Egli è stato eletto Consigliere e Assessore, con responsabilità delle aree di traffico, Polizia, Azione Sociale e Solidarietà. Dalla sua esperienza in agricoltura, è stato commissionato dalla Commissione che ha creato i Consigli agricoli dopo la scomparsa di Camere di Agricoltura. Anche, è stato eletto primo Presidente del Consiglio Agricoltura di Valencia, incarico che ha mantenuto fino al 96, anno in cui il Governo della Nazione, Jaime Mayor Oreja essere ministro degli Interni, lo ha nominato direttore generale della polizia. Nel mese di settembre 2002, è stato nominato delegato del governo di Valencia, carica cessato nel mese di aprile 2004. La 26 Agosto 2004 è stato nominato ministro dell'Agricoltura, Della pesca e dell'alimentazione della Generalitat Valenciana. AZIONI CHIAVE  E 'stato il creatore della polizia distrettuale di Valencia e ha creato il Piano nazionale per la modernizzazione della polizia in Spagna, che comprendeva la riorganizzazione del corpo, informatizzazione dei servizi e l'acquisto di veicoli con leasing. TASK-FOR potenziato direttori di polizia a livello internazionale ed è stato eletto primo presidente di questa organizzazione. La polizia ha guidato in due linee di azione: riorganizzato il sistema per combattere il terrorismo dell'ETA, messa a fuoco come un tutto incluso anche il finanziamento e il sostegno; nella lotta contro il traffico di droga, creato il udico (Unità Droga e criminalità organizzata) e, contro la microcriminalità, La polizia ha lanciato di prossimità. Nella delegazione Governo, ha lanciato un piano per combattere la metodologia di business della criminalità sulla base di MBO, I risultati raggiunti in 2002 e 2003 una diminuzione dei crimini che più influenzano la qualità della vita dei cittadini in un 30%. Ho anche lanciato un paio di accordi tra gli enti e le forze di sicurezza dello Stato e polizia locale per realizzare progetti specifici, popolo a popolo, quartiere per quartiere. PREMI  Juan Cotino ha molte distinzioni tra cui la Croce d'Argento al Merito della Guardia Civil (2002), Medaglia d'oro della polizia nazionale (2003) e la "Star Civica" categoria Grande Ufficiale dell'Ordine della Stella della Colombia (1999).

2004 ELENA NEGUEROLES COLOMER

Nato a Alzira marzo 1949. Ha studiato presso il Colegio de la Purisima sua città natale, disciplinati dalle madri francescani, e, successivamente, High School di San Vicente Ferrer di Valencia. Ha studiato giornalismo presso la Scuola di Giornalismo della Chiesa di Valencia (1967-1970), la laurea presso la Scuola di Giornalismo Official Madrid, e vernice, prima Accademia Maruja Cabrelles Sigüenza di Valencia, dopo quella di Luis Reyna de Sevilla, e, successivamente, nel Collegio di Arti e Mestieri di Valencia (1971-1973) e l'Accademia di Belle Arti di San Carlos de Valencia (1973-1978)- Mostre personali presso il Circolo Alzireño (Alzira 1980), Galleria Skyros (Castellón de la Plana, 1981), Old Casino (Castellón de la Plana 1983), Room Gabernia (Valencia, 1984 e 1989), Gallery Amici (Alicante, 1985), Maite Muñoz Galleria (Barcellona, 1986), Nadal Galleria (Palma de Mallorca, 1987). Laurens Galleria (Parigi, 1987), Comunale Exhibition Hall della Casa della Cultura di Alzira (1989), Galleria Eixample (Valencia, 1991), Sicurezza Milestone (Saragozza, 1994). Galleria Sam Benady (Madrid, 1995), Cantieri navali (Valencia, 2000), Palau de la Música (Valencia, 2002). Ha partecipato, tra , in mostre in galleria Maite Muñoz (Madrid, 1982), Inter Arte (Valencia, 1985, 1987, 1988, 1989, 1992, 1993 e 1995), Galleria Robin-Leadouze (Parigi e Cannes, in Francia, Tokyo in Giappone, Abidjan in Costa d'Avorio, 1990), Arte (Santander, 1992, 1993 e 1995). Guedj Galleria (Lione in Francia, 1992), Feria de New York (STATI UNITI D'AMERICA, 1993), Museo di Malta (Malta, 1993), CC Galleria 22 (Madrid, 1996) e Allermabe Galleria (Londra, Gran Bretagna, 1996). In 1992 e 1994 trovare percorsi Premio Medaglie d'oro BMW-Spagna. Oggi fa parte del Dipartimento di Cultura Valencia.

2003 Don Francisco González-Bueno Lillo

Don Francisco González-Bueno Lillo. Nato a Madrid il 14 Dicembre 1935. Si è laureato in Giurisprudenza presso l'Università Complutense di Madrid. Ha praticato legge per 15 anni. Stato Finance Inspector da 1968, occuperà varie destinazioni della Direzione generale di assicurazione e il Sottosegretario del Ministero delle Finanze. Fino al suo scioglimento, in 1979, ha servito come segretario generale della Sinistra Democratica, il cristiano democratici Attrezzature . Ha ricoperto incarichi di Segretario Generale del Forum delle dottrine politiche , Istituzione costituzionale di mediatore (tra 1983 e 1988) e il Segretariato generale della sezione spagnola della Commissione internazionale dei giuristi in Ginevra 1988. Tra 1989 e 2001, 1 ° Vice interpreta il Comitato spagnolo per l'UNICEF ha presieduto il prestigioso professore ed ex ministro Joaquín Ruiz Giménez che ha sostituito in carica da novembre 2001. Ha tenuto numerose conferenze e partecipato seminari den e conferenze su temi di questioni finanziarie. Esso è intervenuta, anche tu, corsi estivi tenuti in diverse università nazionali, e sulla radio e televisione, sia in Spagna che all'estero, affrontare le questioni relative ai bambini e ai giovani, la situazione carceraria, i gruppi emarginati, tossicodipendenza, ecc. E altri aspetti per i diritti umani nella Costituzione spagnola e la dichiarazione e le raccomandazioni di carattere internazionale e le competenze e le attività del Mediatore. Dal Comitato spagnolo per l'UNICEF (organismo istituito nell'ambito delle Nazioni Unite 1946, insignito del Premio Nobel per la pace in 1965), di cui è presidente d'onore di Sua Maestà la Regina Sofia, tentativi di portare l'istituzione a società civile, promuovendo e rendendo adempiuto in Spagna la Convenzione sui diritti del fanciullo e la raccolta di fondi per soddisfare i bisogni fondamentali dei bambini e dei giovani di tutto il mondo, promozione, contemporaneamente, un impegno a favore della solidarietà

2002 Don Scholastic Medina Garcia

Don Scholastic Medina Garcia, popolarmente conosciuta come Tico Medina, Laurea in Scienze dell'Informazione presso la Scuola di Giornalismo Madrid, è nato nella città di Granada in Pinar 1934. I suoi primi lavori nel mondo della comunicazione sono stati i reporter del giornale, ma ben presto si alternava con la radio e la televisione. Per queste date siano rispettate i suoi cinquanta anni "narratore". Ha lavorato per diversi giornali, tra cui in particolare il quotidiano ABC Madrid, dove ha servito come capo giornalista, e Pueblo di cui è stato inviato speciale in molte parti del mondo, Ideale per Granada, Cordoba ha detto capitale andalusa e Province di Valencia. Ha lavorato come corrispondente di guerra per diversi media e servito come direttore della rivista Hola. Tra le sue interviste -Più di cinquantamila- da segnalare quelli a persone del calibro di Che Guevara e Madre Teresa di Calcutta. Ha diretto e presentato numerosi programmi radiofonici nel SER e Onda Cero. Nella rete di diffusione quest'ultimo attualmente dirige il programma "A tutta l'America" che diffonde attraverso quattro stazioni spagnolo e americano, "Con Solera", portato alto, e collabora nella rivista "La Compass Rose", diretto da Juan Antonio Cebrian, per la scrittura di una lettera ogni notte. E 'uno dei fondatori di TVE. E 'stata la prima corrispondente che ha detto alla televisione di stato in Central (Messico). Fu inviato speciale programma "300 milione". Attualmente lavora al programma "Con T pomeriggio" Telemadrid, un vasto pubblico spazio, una cronaca delle famiglie reali, essere, ulteriormente, Tertuliano di "Aprendo la finestra" programa de Canal Sur, catena televisiva regionale dell'Andalusia. È autore di numerosi libri, tra i quali comprendono cronica l'America, un vero e proprio best seller, che soddisfa le loro osservazioni pubblicate sul nuovo continente, per due anni, ABC. Il suo ultimo lavoro, titolo "Umana e divina", Ritratto di quaranta donne, ha visto la luce in questi giorni. Tra i numerosi premi e riconoscimenti degni di nota possiede due premi Ondas de Oro per la migliore comunicazione in radio e televisione, due premi concessi per popolarità Town Quotidiano, Rodriguez Santamaria Award per il lavoro nel corso della vita, Premio "Accattivante" concesso dalla televisione locale e Benidorm "Oro Antenna" la Federazione di Radio e televisione cinquant'anni di professione. Tiene, anche tu, Medaglia d'argento delle Asturie e Cordoba Awards, Bacino, Pontevedra e Murcia, quest'ultima regione con la quale si lega specificamente e in cui città di San Javier, accanto al Manga del Mar Menor, C'è un museo dedicato alla sua vita e di lavoro. Ha tenuto numerosi corsi e seminari sui media e tenuto conferenze in numerosi punti della geografia spagnola. E 'stato grande cronista di eventi di emergenza e feste nel regno di Valencia. Si sente e ama Pasqua perché conosce e vive e ha dato molti proclami che esaltano il senso della festa. Il Consiglio di confraternite Pasqua Alzira è orgogliosa di essere in grado di presentare quest'anno come predicatore della nostra Settimana Santa.

2001 Bernardo Montagut

Nato a Alzira 1947, È andato al college in Universisdad di Valencia, dove si è laureato in Geografia e Storia e ha ottenuto il titolo di Dottore di 1974 per la sua tesi sul pittore e illustratore José Segrelles. Ha insegnato in varie scuole e università nella Comunità e Guipúzcoa, e attualmente lavora presso l'Istituto di Alta Re Jaume I, dove è Professore e ha ricoperto varie posizioni manageriali. Ha fondato ed è stato l'indirizzo nel Centro degli insegnanti de la Ribera (Attualmente Cefire). Attualmente collabora con il Ministero dell'Istruzione e della Cultura in progetti di innovazione e di formazione scolastica. Fu professore-collaboratore del presidente del Dipartimento di Storia dell'Arte presso l'Università di Valencia. Professore di Storia della UNED. Membro della Associazione di Valencia, Spagnolo e internazionale Arte e corrispondente accademico dell'Accademia Reale di Belle Arti di San Carlos de Valencia. Autore tra gli altri "Alzira, mito, leggenda e storia" (1980), "Alzira. Storia dell'arte"(1981), "Teodoro Andreu Sentamans. Pictorial Biography 1870-1935"(1982), "Il Ponte di San Bernardo. Iconografia e Tradizione" (1984-85), "Alzira. Esdudios Artistico" (1989-90), "Itinerario Culturale del Ribera del Xúquer" (1992). Autore anche "Monasteri di Valencia (Valldigna, Cotalba, Llutxent)" (1983), "Monasteri e catalogo congiunto di Valencia" (1983), coordinatore "Ventidue guarda il giardino" (1998), "Encyclopaedia Valencia" (1990) e "Città di Valencia" (1998) Finalista Premio per la letteratura Valencia Governo Regionale di Valencia 1995, Premio Narrativa finalista Valencia 1992, Letteratura Premio vincitore Alfonso il Magnanimo in 1998. Finalista Narrative Award Juan Gil Albert (1992), Azorin Premio Novel (1998). Ha lavorato come docente, tenendo conferenze su temi artistici e letterari. Ha collaborato caratteri articoli informativi sulla storia, tradizioni e costumi di stampa e radio. Come sceneggiatore, Ha lavorato su documentari "Torres e cattails nella Ribera del Júcar" (1986) e "Rio Júcar. Rischio e venture" (1988) patrocidados dal UNED. Ha partecipato a incontri letterari come "Il faro di Alessandria". Ha fatto parte dei comitati "Teodoro Andreu" (1988), "Aben Tomlús" (2000) e Centennial "Tra arancione" Vicente Blasco Ibáñez (2000). È in possesso del badge oro con lo scudo della città, che è stata concessa all'unanimità dal Municipal Corporation 1993.

2000 Don Ernesto Sáenz de Buruaga Bustamante

Don Ernesto Sáenz de Buruaga Bustamante è nato a Miranda de Ebro (Burgos) la 1 Luglio 1956. Si è laureato in Scienze dell'Informazione presso l'Università dei Paesi Baschi: La sua carriera è fondamentalmente legato a due supporti: radio e televisione. Alla radio ha sviluppato la sua attività giornalistica Cadena SER (direttore "Informativo 2" Radio Castilla), RNE (Direttore di Information Services di Castiglia-León e programmi "Nel tardo pomeriggio", "Ufficiale 2", "Spagna 6, 7 e 8", "Scritto in aria", di "Informativo 24 orario" e inviato speciale in viaggio istituzionale), Onda Cero Radio (dove ha diretto e presentato il "Informazione di 14.30", Directed Reporting Services e il programma "La Bussola") e Antenna 3 (direttore del programma della radio Burgos). Ha insegnato come maestro professore di Radio presso l'Università Autonoma di Madrid. In televisione ha diretto gli spazi"The New World". "Chi sa dove" TVE, catena in cui, anche tu, la direzione di prestazioni informativo da maggio 1996 fino a maggio 1998. Attualmente ricopre la carica di direttore generale di Information Services Antenna 3 TV. Ha conseguito numerosi premi, tra i quali meritano menzione sulla "International Press Club" per il miglior lavoro in radio e televisione (1992), la "Francisco de Cossio" de RTV, il "Oro Antenna" TV ( 1992 e 1997), la 'TP de Oro" ( 1997) e l'Associazione professionale spagnola di Radio e Televisione (1997), in particolare.

1999 Ms. Adela Cortina

Nato a Valencia, in un luminoso mattino di luglio. Da allora ama le lunghe giornate estive e odia al buio. Fu battezzata sulla pila di San Esteban, secondo un'antica tradizione di famiglia. Suo padre, psichiatra all'ospedale noto come "Gesù", e sua madre, "Occupational loro lavoro", lei è stato insegnato a credere in Dio, nell'affetto famiglia, parità tra uomini e lavoro ben fatto. Nello stesso insistito il Collegio del Sacro Cuore di Godella, dove ha studiato 5-17. Nel corso del tempo ancora che avevo ragione. Ha studiato filosofia presso il vecchio edificio della Calle de La Nave, all'ombra di un Luis Vives, dal quale apprende e esercitato sia la valencianía e universalismo. Rinunciare sue radici prima sta perdendo, rinunciare al secondo sta perdendo l'umanità. E 'la prima nella didattica dopo la laurea, come insegnante Ayudente, con uno stipendio annuo di seicento pesetas. Più tardi, Gesù sposato con Coniglio, approfonditi studi presso le Università di Monaco di Baviera e Francoforte, ha richiamato l'opposizione di High School e servito come professore di filosofia Institute di Cartagena e Murcia. Il ritorno alla Università di Valencia ha chiesto ulteriori opposizione, in cui era successo, di Vice "Storia della filosofia" e "Etica e Sociologia". Da 1986 è docente di Etica e Filosofia politica presso l'Università di Valencia, visiting professor in diverse università europee e latino-americano, membro del comitato di redazione delle riviste (Teoria etica e morale Practice, Diáloeo filosofico, Rivista di filosofia e scienza, Journal of Ethics, Living Church) e collabora con altre riviste (Sistema, Keys, Nuova vita) e giornali (ABC e El Pais). In 1990, insieme ad un gruppo di imprenditori e accademici, e il sostegno della Generalitat e Bancaja, basea gettato le basi della ÉTNOR pionieristico ("for Business Ethics e organizzazioni"), che è il presidente di un figlio illustre di Alzira e ottimo amico, Emilio Tortosa. Nel suo primo lavoro programmatico, "Minimo Etica" (1986), hanno seguito numerosi libri e articoli, sia in Spagna attraverso i Pirenei, è stato finalista al Premio Nazionale di Giuria Trial e Premio Principe delle Asturie per la Comunicazione e Umanistica. Egli ha dato un sacco di lezioni e conferenze, ma mai una proclamazione di Pasqua. In Alzira anteprime, dove molti amici hanno, e successivamente dovrebbe avere molti di più.

1998 D. Jose Antonio Maldonado

Nato a Siviglia. Ha studiato fisica all'università, ottenendo la laurea nel corso dell'anno 1968. È stato Assistant Professor di lezioni pratiche presso la Cattedra di Termodinamica presso la stessa università. È stato aggiunto il professor di Fisica e Matematica in istituti di istruzione secondaria "Fernando de Herrera" (Siviglia) e "Isabella di Spagna" (Las Palmas). In 1970 inserito, al contrario, i corpi speciali meteorologi opzionali, dove ha ricoperto diverse posizioni, prima Canarias e poi a Madrid. Quest'ultimo è l'Advisor meteorologo al personale Air e Chief Predictor presso il Centro per l'analisi e la previsione dell'Istituto Nazionale di Meteorologia. In 1986 Ha continuato a sviluppare il suo lavoro in televisione spagnola, essendo il capo del Dipartimento di Meteorologia. E 'responsabile della gestione di questioni relative a questo argomento, presentazione di alcuni spazi di tempo, così come la formazione dei giornalisti che sono stati parte della squadra. In 1998 TP ha ricevuto il premio d'oro per essere "Tempo" di 21 h 45 m., presenta solitamente molti giorni, il più visto, fra tutti i programmi di diverse catene spagnole. Due volte è stato premiato al Festival Internazionale di Issy les Moulineaux (Parigi), si tiene ogni anno in località. Ha ricevuto il Premio Scientifico in uno di loro e che la media in Francia negli altri

1997 Alberto Ferrer Oliva

1996 Onega Fernando López

Nato Fernando Onega, fu battezzato, subito le prime tentazioni, ha commesso il primo peccato e ricevette i primi sacramenti in MosteiroPol (Lugo). Ha completato i suoi studi presso il Seminario Minore di Lugo. Secondi, presso l'Istituto per la Media Education. E in terzo luogo (fondamentalmente Giornalismo) nella Scuola Ufficiale di Madrid. E 'cresciuto appassionato del mestiere del giornalismo in "Il Progress". Essi encarrilaron il percorso di commento politico in "Sopra" e "Città". Riuscì a sopravvivere due giornali, e ha continuato a scrivere in altri, come mai "Cinque Giorni"; e "Mondo"; in agenzie, come mai "OTR Press" e "Membro"; in riviste come "Tempo" e "Tribuna". La sua foto è sull'altare delle persone che gestivano il giornale "Già". Egli interviste, rapporti, Articoli, Editori, newsletter e didascalie. Era addetto stampa Adolfo Suárez. Ma ammette che il suo più grande orgoglio è quello di essere riuscito ad ottenere -e ciò publicaran- ogni estate per anni 60 trenta o quaranta Cronache di Mosteiro. Ha cercato la sua fortuna alla radio, e inaugurata il commento politico in tale ambiente (anno 1978, in "Tempo 25"). Il COPE, in "Protagonisti", rilasciato la formula "Carta", in corso. Ha diretto l'Information Services SER e COPE, ed è stato direttore generale della stazione radio "Poi, Zero". Nessun governo lo perdonerà che era l'inventore del "incontri" radio. Si fermò vedendo in TV, in spazi come "Seven Days", "Rassegna Stampa" e "First Row". In Tele 5, commentato, un programma chiamato "Quotidiani" e diretto la notizia "Oggi e domani". Ora ha notizia a mezzogiorno. Per alcuni di questi posti di lavoro assegnati due premi "Onde", Nazionale Giornalismo, Oro Antenna, "Comunicazione Galizia" e ancora un po '. I trofei sono i più apprezzati di "Lugo anno" (1988) e "Loving Lugo" (1995). Ora, come indicato, si può vedere su Antena 3, ascoltare én "Onda Cero" con "Carta" e "Termometro Press" e leggere "Tribuna". Quando è stato chiesto per i vostri dati personali di base, risposte: "Solo due, Galiziano e giornalista, Non so perché ordine".

1995 La signora Mary Cooper Espil

Bachelor di Canto di Pablo Sarasate Conservatorio di Pamplona (Navarre). BA in Arte Drammatica presso la Scuola d'Arte Drammatica di Madrid. Premio Tesi di Laurea in fase Direzione della Scuola di Arte Drammatica di Madrid. Vincitore del Festival Internazionale della canzone latinoamericana OTI in Acapulco (Messico), in 1976 con la canzone "Cicada Sings '. Premio per il miglior album cantante femminile sulle seguenti stazioni: 1977 Radio Madrid "The Music", 1980 Radio Popolare "Protagonisti", Lady Maestro 1985 la popolarità, Leading Lady 1985 il prestigio, Premiato da UNICEF per la loro assistenza nel lavoro umanitario. Premio "Gioventù Pro-life LIFE-86 'per la sua difesa della vita. Bravo Award 1989 assegnato dalla Conferenza Episcopale, miglior album. Ha partecipato come solista (debutto il 13 anni), cantando 'primavera e inverno" Haydn con il Pamplona Choral Society e l'Orchestra di Santa Cecilia Pamplona sotto la direzione di Dimitri Barberof. Ha partecipato come unica tripla con il Coro da Camera di Pamplona Choral Society alla prima mondiale della Messa e Christopher Hafter Antifona alla Ateneo de Madrid. Ha cantato con i seguenti Cori e corale: Coro Pamplonés, Coro Gayarre, Donostiarra Choir, Pamplona Chamber Choir, Elizondo Coro e Coro dell'Università di Navarra. Ha lavorato in Spagna Festival San Guillén e Santa Felicia (dramma medievale), sotto la direzione di Claudio de la Torre. Ha lavorato in varie opere rappresentate in altrettanti teatri di Madrid: Infanta Isabel, Infanta Beatriz, Spanish Theatre, Nasto Youth Group Theatre. In 1985 è stato invitato personalmente da Sua Santità Papa Giovanni Paolo II al canto del Vaticano durante la Messa celebrata da lui. Autore delle sue canzoni, musica e parole, ha registrato 15 LP, compatto modificato. Raphael, Miguel Rios, Il Marismeños, Hanno registrato le sue canzoni. Attualmente prepara il suo primo libro di poesie. Ha scritto racconti e saggi. Partecipa a programmi di opinione in TVE e ha cantato in programmi speciali per TVE, Antenna 3, Televisa (Messico), TV olandese.

1994 Ramón Arnau Gracia

Nato a Alberic, ha studiato presso il Seminario Metropolitano di Valencia e con l'ordinazione ricevuto andato all'Università di Monaco di Baviera, Germania, dove ha ricevuto il dottorato in Sacra Teologia. Ha iniziato la sua carriera di insegnante come professore di teologia al Seminario Teologico e da creare dalla Santa Sede la Facoltà di Teologia di Valencia è stato eletto preside e nominato professore della stessa. Papa Giovanni Paolo II lo ha nominato membro consultazione del Segretariato Pontificio per i non credenti. Da 1974 è canonico della Cattedrale di Valencia ed è attualmente preside della HE. Capitolo Cattedrale. Cargo che dà il titolo di Consigliere della Confraternita dei santi patroni di Alzira, basata nella cattedrale di Valencia. Ha conseguito la Gran Croce di San Raimondo di Peñafort. Autore di molti publicadones, evidenziare i temi di Valencia, come libri "San Vicente Ferrer e ecclesiologie Schism", che evidenzia la personalità teologica di San Vincenzo e di "Storia della Parrocchia di San Lorenzo martire Alberico" che mostra il suo affetto a Pasqua a studiare la sua gente. Notevoli sono gli articoli "Tragedy and Hope nel 'Cant Spirituale' Ausiàs marzo". "Antropologia e grazia nella 'Vita Christi' Suor Isabel de Villena", "Maria nella devozione e la cultura valendana" e "Dio e l'uomo nel pensare Lluís Vives". Questi titoli sono sufidentes per dimostrare l'valencianía Dr. Amau e la preoccupazione per l'esposizione da una profonda riflessione intellettuale.

1993 Manuel Muñoz Almendros

Giornalista. Scrittore. Docente. Cuenca Nascita (1940) e irregolare per vocazione e professione. Il suo lavoro giornalistico inizia a Radio Nazionale di Spagna in 1965. Tre anni dopo ha iniziato la sua carriera in televisione spagnola a cui oggi appartiene. In tutto questo tempo ha diretto e presentato tutti i tipi di spazi informativi e culturali. Ha moderato dibattiti e trasmissioni e copertura istituzionale di viaggi effettuati. Senza abbandonare il giornalismo attivo: stampa, radio e televisione ha pubblicato diversi libri. Tra loro ci sono il columnario "Parole Atlantic" e il libro di poesie "Lasciandomi dai vostri assenze". Ha inoltre inserito centinaia di articoli su giornali e riviste con copertura nazionale. Tra i premi che ha, evidenziare la spagnola Ondas Award Broadcasting Corporation, Microfono d'oro Federazione Radio e Televisione e antenna recentemente premiato Gold Award per il suo lavoro eccezionale nel telegiornale spagnolo.

1992 Pilar Urbano

Pilar Urbano, Valencia nascita e convinzione, Boomers, generazione Rey, nato in una famiglia di classe media, Persone di leggi e milizie. Ha studiato filosofia e finisce molto presto in Giornalismo. Numero uno della sua classe, nella Scuola Ufficiale di Giornalismo. Venticinque anni di lavoro a tempo pieno, su tutti i fronti oggi notizia. Il suo obiettivo è quello di relazioni politico sulla morte di Carrero Blanco. E in un anno, per SPAGNOLO OGGI e ABC prende trecento interviste a personaggi politici. In precedenza ha lavorato come redattore e libero professionista in varie catene nazionali. La sua rubrica quotidiana "Filo sotto tensione" questo è, chiaramente, uno del giornale più letto in Spagna spazi. E 'stato editorialista politico per ABC, YA e cinquanta giornali spagnoli. Attualmente scrive sul giornale El Mundo e il settimanale Informatively EPOCA.Cubre intero corso degli eventi della transizione verso la democrazia e assist, il quotidiano, Parlamento che rende la nostra Costituzione. Viaggia in tutta la Spagna, nelle campagne elettorali successive, con i leader di partiti diversi ... "senza sposare nessuno". Seriamente interessati a stabilizzare la democrazia spagnola, lei è una donna nonpartisan: "Non ho più carte che D.N.I. e la carta stampa; o più credo che il cristianesimo" descrizione proprietario. Caso collettiva "The Ritz colazioni", giornalisti donne, premio di successo "Our Time" come una formula che lavora in 1981. Con la "Democrazia Collettiva", che è squadra cofondatore, scrivere "Gli eserciti di là beat". Il suo terzo libro. Prima aveva pubblicato, assolo, "Spagna cambiamenti della pelle" e "Controllare per informazioni" Egli è anche autore di "Con il permesso, I indagné 23-F" e due brevi saggi "Requiem e grido di un leader" e "Retratorrobot di giornalista spagnolo nella transizione". Ha tenuto conferenze sul presente socio-politico in più della Spagna. Ha seminari e undici condotti "officina" Giornalismo Internship. Come inviato speciale ha viaggiato Israele, Francia, Italia, Germania, Inghilterra, Irlanda, Olanda ... Invitato dalla Casa Bianca, informatively visitato gli Stati Uniti. In questo, lavorando sulla preparazione di due libri di tema politico. Instancabile e sempre entusiasta del suo lavoro ("Voglio morire essendo asfalto giornalista e tastiera"). Il suo motto di vita è "luce ogni giorno la candela ad entrambe le estremità contemporaneamente ... Mi brucia, e, ma facendo luce sulla sinistra e destra!"

1991 Matías Prats Cañete

Giornalista. Scrittore. Docente. Radio e Televisione Commentator. Specializzata nelle trasmissioni sportive. Si è unito Radio Nazionale di Spagna nel corso dell'anno 1939, e 1946 si stabilì a Madrid in attesa della grande opportunità di una vita, che è la Coppa del Mondo si gioca in Brasile 1950. Passo in TV spagnola quando ha iniziato ad operare. L'uomo è considerato essenzialmente Radio. Ha numerosi premi e riconoscimenti, tra cui la Medaglia d'Argento e del Consiglio Sport Oro e Medaglia d'Oro al Sports Informazioni Sport Journalists Union of Spain. Due spagnoli Ondas Awards Broadcasting Corporation. Appartiene alla Royal Academy of Science, Belle Arti e nobili arti e della Real Academia de Bellas Artes de San Telmo. E 'preferita Figlio di Villa del Río ed è stato insignito della Medaglia d'Onore della Città di Córdoba.

1990 Manuel Augusto Grazia Viñolas

Nato a Murcia. Si è laureato in giurisprudenza presso l'Università della sua città natale, sarà a Madrid dove il suo dottorato di ricerca. A 18 cos anni periodísti inizia i suoi primi passi come redattore al giornale "La Verità" Murcia, andare dopo la scrittura "Il dibattito" a Madrid che assegnerà come corrispondente a Roma e il Vaticano. Lì ho avuto l'onore di rappresentare la Spagna in occasione del Congresso Internazionale della Stampa Cattolica. È stato nominato Direttore Nazionale del Cinema e successivamente, Regista spagnolo di Teatro de Madrid. In 1940 ha vinto il premio nazionale perindismo. E 'stato consulente culturale per dieci anni nelle ambasciate di Spagna a Rio de Janeiro e Lisbona. Come regista si segnala il Premio Internazionale di Venezia per il suo film documentario "Matrimonio in Castilla". Tra i suoi film si segnala ,"Ines de Castro" e documentario "Don Air di Spagna" vincendo numerosi premi nazionali e internazionali. E 'stato nominato direttore del nodo e ha fondato e diretto la rivista "Primo piano". Ha pubblicato "Viaggio nella terra di Adamo" e "I passi numerati". Oggi preparerà due libri "Manuel, la mia vita", e "Le donne di single famosi". Tra i premi speciali possiamo distinguere il Brasilia International Award, convocata stabilendo quella città. Appartiene alla Accademia Alfonso X il Saggio e Aso Press ciazione Murcia che gli ha dato il suo primo alloro. Ha diretto il Giornale della cultura brasiliana ed è stato il critico d'arte del quotidiano "Le Persone" Madrid. Viaggiatori di tutto il mondo ha tenuto conferenze in molte città. Ha la Gran Croce al Merito Civile e varie altre decorazioni nazionali ed estere.

1989 D. José García Nieto

Don José García Nieto è nato a Oviedo 6 Luglio I914. Ha vissuto durante la sua infanzia in Soria e Toledo proseguire gli studi liceali in quest'ultima città e la capitale dello Stato. In seguito è andato al college Math, infine laureato in Scienze dell'Informazione. Ha scritto numerosi articoli in giornali e revisras, esecuzione di adattamenti teatrali e tenuto numerose conferenze e recital (Gand, Caracas, Roma, Leuven, Londra, etc ...). Ha diretto le riviste ACANTO (CSIC), Poesia spagnola e mondo ispanico e ha fondato la rivista di poesia Garcilaso. Tra i numerosi riconoscimenti che è riuscito a includere la letteratura nazionale "Garcilaso" (1951), La "Fastenrath" della Real Academia Española (1955), la "Tomás Morales" Isole Canarie (1954), la "Internazionale di Poesia Portugal"(1966), la "Barcellona" (1968), la "Francisco de Quevedo" (1976), la "Boscan", la "Hangar" Siviglia (1978), la "Galiana" (Ibn Premin Zaidun della Hispano-Arabe (1987), La Poesia Mistica (1988), la "Mariano de Cavia" giornalismo, la "Oro Piggy Bank", storia, e "Argento Letter", epistole tra gli altri. È opportuno accademico dell'Accademia Reale di Belle Arti e delle Scienze storiche di Toledo, membro Instimto numero di Madrileños Studies, membro onorario ed ex presidente delle Belle Arti, Mérida partner del Ateneo de Madrid e Accademico della Real Academia Española, poltrona, lettera "Io", eletto il 28 Gennaio 1982. Lui è un esperto dell'opera di Giovanni della Croce, Jorge Manrique, Pérez de Ayala e César Vallejo. Tra le sue opere poetiche includere libri intitolati: "Halloween a voi" (1940), "Tu ed io sulla terra"(1944), "Campo e solitudine" (1946), "Tregua", (1951), "La Rete" (1956), "Parlando solo" (1971), "I cristalli finti" (1978) e "Il borgo"(1980); prosa evidenziare il suo libro "Se il mondo non smette di raccontare la sua storia" (1982).

1988 Joaquín Calvo-Sotelo

Nato a La Coruña. Ha studiato le prime lettere a Saragozza e Madrid Bachelor. Ha conseguito una laurea in legge presso l'Università di Madrid e ha vinto dall'opposizione l'Avvocatura dello Stato. Contemporaneamente, fin dall'adolescenza, Ha iniziato la sua attività letteraria in due aree: la notizia e il dramma. La sua vasta gamma di articoli è stato redatto in tre volumi, ottenendo in 1950 Mariano Premio Cavia. Ancora più rilevante raggiunge il suo aspetto teatrale. Tra la sua vasta gamma I-iniziato a 1933 con la prima a Madrid "A terra km. 500.000" e "Un uomo Puro" (1973)- Supporti "The Wall" (1954), lavoro che ha infranto tutti i record di teatro spagnolo del dopoguerra, essendo rappresentazioni rappresentavano circa 5.015 edizioni. Il suo lavoro teatrale -Imposta over 50 pezzi- ha subito diversi riconoscimenti, come "Teatro Nazionale Premio Benavente", ha vinto per due anni consecutivi "Il tour non ha toccato la campana" (1950) e "War Criminal" (1951). In diverse occasioni ha ricevuto la Reale Accademia di Spagna; uno in 1939 suo "Natura morta" e un'altra 1954 da "La prigione INFITA". Crown questi premi il Premio Nazionale di Letteratura per "Una notte di pioggia" (1968) e il Premio Nazionale Teatro per il suo lavoro "Un milione di rose" (1971). Ha ricoperto la presidenza della Società Generale degli Autori (Spagna, Francia e Inghilterra), essere stato scelto in 1955 Accademico della Real Academia Española di lingua e corrispondenti Statale Accademico diversi spagnolo e latino. In riconoscimento del suo enorme e prezioso lavoro letterario sarebbe stato per autotrazione si Gadas la Gran Croce di Isabella la Cattolica, la Gran Croce di Alfonso X il Saggio, la Gran Croce al Merito Civile e la Gran Croce di San Raimundo de Peñafort, avendo numerose distinzioni. Il Consiglio di confraternite di Pasqua Alzireña è onorata di esaltare la vigilia della sua personale esaltata persona Week with accademico e scrittore illustre Mr.. D. Joaquín Calvo-Sotelo.

1987 D. Gregorio Peces-Barba Martinez

D. Gregorio Peces-Barba Martinez, E 'nato a Madrid 13 Gennaio 1938. Ha studiato legge superando 1962 l'esame di licenza con sobresalinete e raggiungere il Premio di dottorato con una tesi su "Il pensiero di Jacques Maritain". Mentre la pratica legale tra 1962 e 1977, sviluppa la sua carriera di insegnante, essere Assistant, Vice e Aggregate, per raggiungere la cattedra di Filosofia del Diritto presso l'Complutense de Madrid. Notevole Tra le sue pubblicazioni, Oltre allo studio di dottorato: "Diritti fondamentali" , "Testi fondamentali sui diritti umani", "Libertà, Potere, Socialismi", "Transizione alla modernità e diritti fondamentali", "Introduzione alla Filosofia del diritto" e "Core Values". MP per il PSOE in legislature Valladolid 1977, 1979 e 1982, era portavoce del Partito socialista al Congresso. Di 1982 un 1986 è stato Presidente del Congresso dei Deputati. E 'stato membro della Carta costituzionale ed è stato coinvolto in tutte le leggi organiche di sviluppo di esso. Membro dell'Istituto internazionale dei diritti dell'uomo di Strasburgo e Direttore dei Diritti Umani Yearbook dell'Università Complutense, Attualmente è dedicato esclusivamente alla sua cattedra universitaria.

1986 José Mª Martín Patino

José Mª Martín Patino, Sacerdote gesuita e scrittore. José Mª Martín Patino, come ci racconta, Nato a Lumbrales, partita Vitigudino, Capitale Abadengo, piace dire ai miei connazionali, molto vicino alla Arribes del Duero, anno 1925, durante la dittatura del generale Primo de Rivera. Mia figlia sei anni mantiene viva la giornata della proclamazione della Repubblica. I miei genitori, insegnanti e cattolici ferventi, siamo rimasti chiusi in casa per pregare per la Spagna. Mio padre era il direttore della Scuola di Dottorato, come allora si chiamava. Un enorme atrio a forma di U ha ordinato tutte le aule. Al centro c'era un sacco di spazio per la corte pelota e altri sport. I venti invernali che cortile attraversato in tutte le direzioni. Non c'era il riscaldamento. Braciere C'era alimentato solo quercia tipica cisco. Alcuni trasportati da casa uno scalda con un carbone all'interno di una scatola forata con mille fori nel coperchio. Oggi godere dei lumbralenses due edifici moderni che ospitano l'Istituto. I poli della nostra vita familiare era la scuola e la chiesa parrocchiale. Ogni Giorno, buongiorno, i miei genitori e sei fratelli si stavano preparando per andare insieme al scuola. La sera abbiamo fatto appello alla parrocchia per pregare il rosario. A casa abbiamo avuto una buona biblioteca con una collezione di classici spagnoli e vita abbondanti dei santi e ascetici e mistici scritti. i giorni di vacanza e soprattutto in estate, Mio padre non ci inattiva poteva vedere senza un libro in mano. Come ha Natale una lotteria gioco infantile. Nel gioco di Parcheesi era più gentile e ci ha permesso di giocare fino all'ora di cena. La cattiva notizia di violenza e persecuzione della Chiesa in arrivo da Madrid quotidiana attraverso "Il Future Century", ha sofferto molto per mio padre. Erano tempi densi di divisione e di confronto che riverberati tra le persone dello stesso villaggio. Mia madre, donna di grande carattere e molto attivo, portando il peso della casa aiutato "cameriera" e "rolla". Spesso è venuto signora Manuela, sarta che ha lavorato uno o più giorni a casa fino a quando riuscì vestiti sei fratelli. Anche fatto alcune cialde deliziosi e ognuno aveva una seconda madre. Anche il calzolaio tornò a casa e controllati uno ad uno tutte le scarpe. Uccidendo due maiali ogni anno in inverno è stato un partito. La guerra scoppiò 1936. I tre fratelli più grandi avevano già iniziato il liceo ed è andato lentamente perdere il contatto con la gente. Ma la rivolta delle truppe di Franco ci ha sorpreso in estate Lumbrales vacanza. Dopo cena mio padre tirò la finestra è venuto una radio primitiva e un buon gruppo di amici per ottenere un po 'di aria fresca e sentire il bollettino di guerra. Quando "Nazionale" prendendo una città come Toledo Badajoz o manifestazioni sono state organizzate a Piazza del Municipio dove mai ci fosse qualche vittoria commentando spontanea. Ora, quando torno Lumbrales trovo un popolo distinto. La Chiesa herreriana, con la sua massa di granito, si trova ancora in silhouette paesaggio. Al suo interno è stato notevolmente restaurato. Desencalada, Totale del suo bellezza di pietra alle vostre pareti e archi. Tutte le vie del paese sono state pavimentate e acqua corrente raggiunge tutte le famiglie.

1985 Don Vicente Enrique y Tarancon

Nato nella città di Burriana 1907. Entrò nel Seminario di Tortosa in 1917. Ordini minori ricevuti e Suddiaconato, andato al seminario di Valencia, poi Universidad Pontificia. E 'stato ordinato sacerdote nel Tortosa 1929 e l'anno successivo è stato nominato coadiutore-organista Vinaroz. In 1931 fatto il giro Spagna missioni di propaganda Azione Cattolica. In 1938 è stato nominato Arciprete di Vinaroz. Ano 1943 successo a Villareal come pastore della Arciprestal. Nominato Vescovo di Solsona 1945, Ha servito come segretario dei vescovi spagnoli in 1956. Promosso alla sede episcopale di Oviedo in 1964, è diventato il quartier generale di Toledo 1969 ed è stato creato cardinale da Paolo VI, nello stesso anno. La 30 Maggio 1969 Prende il nome Accademico Lingue. In 1971 è stato nominato Arcivescovo di Madrid e Presidente della Conferenza Episcopale Spagnola a 1981. E 'stato membro della Sacra Congregazione per i Vescovi, Consiglio per l'attuazione della Costituzione sulla Liturgia e la Commissione per la riforma del diritto canonico, sviluppata durante il Vaticano II lavoro eccezionale. Particolarmente importante è stato quello di eseguire la Messa dello Spirito Santo celebrata nella Chiesa dei Jeronimos di Madrid per l'atto di glorificazione di Juan Carlos I come Re di Spagna La sua omelia è stata una sensazione: fortemente d'accordo con le parole del re in Parlamento, Il cardinale ha sottolineato la necessità di una partecipazione e collaborazione di tutti per la preparazione di futuro, senza discriminazioni o privilegi, rispetto dei diritti della persona, con la possibilità di svolgere un ruolo attivo nella vita del paese. Al tempo ordinato la necessaria indipendenza tra Stato e Chiesa, entrambe le entità possono contribuire al bene comune, secondo la dottrina del Concilio Vaticano II. L'omelia è stata considerata un testo memorabile e come uno dei documenti storici di transizione politica, sia nei contenuti che Porla solenne occasione che è stata pronunciata, in presenza dei Re, alti funzionari delle rappresentanze statali e stranieri. Ha pubblicato numerosi libri, articoli e documenti pastorali, che lo ha accreditato una preoccupazione sociale e pastorale vivente. Tra loro: Rinnovamento totale nella vita cristiana (1954), I laici nella Chiesa (1958), Successori degli Apostoli (1960), La Parrocchia, oggi (1961), La Chiesa nel mondo di oggi (1965), Il sacerdozio, alla luce del Concilio Vaticano II (1966), La Chiesa dopo il Concilio (1967), La crisi della fede nel mondo di oggi (1968), Unità e pluralismo nella Chiesa (1969), Liturgia e la lingua del popolo (1970). Don Vicente Enrique y Tarancon è stato senza dubbio uno dei più importanti personaggi ecclesiastici di Spagna, riconosciuto a livello internazionale per le sue preoccupazioni e l'atteggiamento di dialogo del mondo di oggi, soprattutto nei loro sforzi per la pace e la comprensione spagnolo.

1984 Bernardo Pastor vendite

Bernardo Pastor vendite, Spirituali confraternite Consigliere di Alzira 1982 - 1989 Nato a Corbera de la Ribera (Valencia) ha esercitato il suo ministero sacerdotale in popolazioni Polinyà di Xuquer (Valencia), Tug Alicante), San Juan Bautista Alzira (Valencia), L'Assunzione di Carr (Valencia), dove contemporaneamente era archpriest. Durante il suo soggiorno in Alzira stato Direttore Spirituale del Consiglio di confraternite Settimana Santa in questa città tra 1982 e 1989. La fratellanza della Virgen del Lluch, patrono della città, dà la Medaglia d'Oro per l'anno 1989. Nello stesso anno 1989 Il Consiglio di confraternite di Pasqua Alzira, dà la Medaglia d'Oro. Attualmente è cappellano del Hospital de la Ribera in Alzira. Erano tempi densi di divisione e di confronto che riverberati tra le persone dello stesso villaggio.

1983 José García Barberá

José García Barberá è nato il 3 Maggio 1902, alle tre e mezza del mattino, al numero civico 7 New Street, in Guadassuar. Poco più di vent'anni dopo, ad essere ordinato sacerdote dal Vescovo era Segorbe, Luis Amigo, a prendere l'abitudine di serafico Cappuccini cambiato il nome a Estanislao María de Guadassuar. Dal loro ricca vita religiosa ed educativa potrebbe scrivere molte pagine, naturalmente non andare bene in questa breve sintesi biografica. Se diciamo tra le altre esperienze che il Padre Stanislao è stato ben voluto a Totana e il capoluogo di provincia, Murcia. Nella prima città ha ricevuto la distinzione di figlio prediletto e il secondo ha fondato il diploma di maturità collegio "San Buenaventura". All'inizio della guerra civile, in 1936, fu arrestato e imprigionato in Murcia e Cartagena dopo, che si è difeso in tribunale da uno dei suoi ex allievi. Tale era l'impressione da parte di coloro che lo hanno giudicato, per il loro talento, fuori e motivi frate cappuccino che fu concessa la libertà, servizi destinándole accessorie ai Crespins Alcudia, dove è stato affidato incarico Ia di dare lezioni ai soldati e alla popolazione generale. Dopo la guerra fu nominato ministro provinciale dell'ordine a cui apparteneva, a Valencia, essere stato eletto per tre volte negli anni successivi. In 1946 esegue una visita canonica alle missioni in Colombia, dove si trova con il collega Cappuccini vescovo di La Guajira, Fray Vicente Roig Villalba. In 1965, la Santa Sede affida la parrocchia del suo popolo, Guadassuar, il Cappuccini, dove viene inviato Padre Stanislao. Passano pochi anni e l'anno 1973, il governo, attraverso il Ministero dell'Istruzione e della Scienza, dà i Cavalieri di Alfonso X "El Sabio". Mentre il consiglio comunale nomina figlio prediletto Guadassuar. Nello stesso anno, Giorno 7 Scuola Ottobre "San Francisco" in Guadassuar inagura e, contemporaneamente, il monumento a lui dedicato. In 1975 celebra il suo giubileo d'oro di sacerdozio e, l'anno successivo, Questo cappuccino venerabile corona del Santo Cristo della Roccia, Villa modello Guadassuar. Padre Stanislao Maria era in Alzira intorno 20 anni, è venuto a consegnare il sermone delle sette parole nella parrocchia di Santa Caterina, nel pomeriggio del Venerdì Santo, la trasmissione dall'ex Radio Alzira. Tra i molti scritti ha lasciato nella sua lunga vita il Padre Stanislao, messaggi d'amore e di speranza, trascrivere un frammento si riferisce all'unione di persone: "La vera unione, fa solo l'amore, carità, dato il beneficio dell'altro; distrugge egoismo, edifica beneficenza; odio riempie il mondo di vendetta e di sangue, luci amore, abbellisce ed è fruttuoso in tutti i tipi di beni ".

1982 Rvdo. Vicente Bertomeu

Rvdo. Vicente Bertomeu, Abate di suo Xativa.